Elezioni europee 2014

Posted: 26th maggio 2014 by rivincitasociale in Politica
Commenti disabilitati su Elezioni europee 2014

Queste elezioni sembrano riassunte in questo commento : « Il Partito Democratico ha raccolto il 41% dei voti, un risultato storico per la sinistra» (1)

« Un risultato storico per la sinistra », già!

Di fatti, in Italia molte/i cittadine e cittadini hanno preferito votare per la « sinistra » con la speranza di cambiare le regole al livello europeo e portare avanti « riforme » (positive, anti-austerità …) per migliore le loro condizioni.

La maggioranza dispone solo delle informazioni segretate dalle TV e dalle mass media saldamente nelle mani dei soliti poteri forti (sotto influenza di due note ambasciate esteri.) Ha dunque votato razionalmente sulla base delle informazioni disponibili, senza rendersi conto che il PD la prende in giro chiamando bianco quello che è nero, cioè il programma reazionario e anti-nazionale di Gutgeld-Renzi già esposto in questo sito (Vedi Appello, Vedi pure l’articolo disponibile nella Sezione Book Reviews del sito sito www.la-commune-paraclet.com )

I partiti membri del governo trasversale di Renzi, in particolare le macchine elettorali di Berlusconi e di Alfano, hanno naturalmente contribuito a legittimare il PD reazionario di Renzi, pagandone naturalmente il prezzo.  

Per parte sua, Grillo ha dimenticato che i giovani non sono la maggioranza in Italia mentre molti lavoratori e moltissimi pensionati non sono attrezzati e non hanno nessuno gusto per i suoi giochetti online. Di più, viene percepito come una persona poco affidabile che urla sempre. Fa il suo mestiere, si, ma non è affatto uno Walking né uno Dreadful Dead in tournée, sembra piuttosto destinato a diventare un zombie. Comunque, ha promesso prima delle elezioni di ritirarsi se non vinceva questa volta!!! Vedremo se è già diventato uno politico tradizionale come gli altri, rimangiandosi la promessa. (Comunque, se se ne va il sistema dovrà inventarne un’altro nel quadro della meccanica elettorale a sbarramento acostituzionale del Renzicum, peggiore del fu Porcellum …)

La Lista Tsipras, cioè i nostri sinistri rinnegati e spinelliani, sono per fortuna in via di sparizione. (Non si può presentare analisi economiche fondate sul « valore aggiunto » marginalista pretendendo di essere di sinistra – occultando così la sovrappiù marxista -, né mettersi nell’ottica della vecchia Comunità di Difesa Europea – atlantica – di Spinelli vendendo questa come un progetto – federalista – europeo di sinistra, senza prendere le militante e i militanti per dei candidi sempliciotti. Cosa che non sono, come d’altronde viene dimostrato dai risultati elettorali.)

[email protected] continua a portare la gente a spasso con le sue fasulle promesse di referendum sull’euro – mentre predica a favore di uno euro mediterraneo (!), altra bella sciocchezza – allorché tale referendum, possibile quando fu costituzionalizzato l’Articolo 81 – il Fiscal Compact – non l’ho è più oggi, come sanno tutte/i. Insomma, il solito bla bla bla per portare la gente a spasso.  (Vedi il mio Uscire dall’euro non serve serve mettere fine al regime della banca universale (2))

La delusione della sinistra e dei cittadini sarà inevitabile a breve, visto gli effetti prevedibili della politica neoliberista e filosemita nietzschiana già pianificata da Gutgeld-Renzi. I rinnegati faranno sempre il loro lavoro di rinnegati. Rimane da vedere se la sinistra autentica sarà capace di reagire su base scientifiche – marxiste – creando al più presto uno movimento di massa appoggiato sulle sue proprie teorie marxiste della realtà socio-economica e psicoanalitica (vedi il mio Contra pitre (3)), come si auspica in questo sito.  

Paolo De Marco

SGF, il 26 maggio 2014.

1) Europee: trionfo di Renzi, Grillo e Fi flop. Foto, video e diretta

Risultato deludente per Forza Italia al 16,6%. Bene la Lega e Tsipras. Ncd-Udc al 4,3% http://notizie.virgilio.it/politica/europee-trionfo-di-renzi-pd-41-flop-grillo-premier-commosso.html

2) Vedi in Download Now Sezione Livres-Books del mio sito www.la-commune-paraclet.com

3) Vedi nella Sezione Italia del mio sito www.la-commune-paraclet.com

Comments are closed.