Commenti disabilitati su SARS-CoV-2 = Nuove varianti e 76% di reinfezione! I vaccini, soprattutto quelli a base di mRNA, sono quindi inutili ma pericolosi per il genoma umano, 16 gennaio 2021

76 % di reinfezioni!

Leggi: « Il y a une lumière au bout du tunnel mais le tunnel est très long » : les recommandations de l’OMS pour endiguer la pandémie de Covid-19 »,  Le comité d’urgence de l’agence onusienne s’est réuni plus tôt que prévu, jeudi, pour faire face à la flambée épidémique du début d’année. , Par Delphine Roucaute , Publié aujourd’hui à 10h28, mis à jour à 10h53 https://www.lemonde.fr/planete/article/2021/01/16/passeport-vaccinal-sequencage-l-oms-donne-ses-recommandations-face-a-la-pandemie-de-covid-19_6066493_3244.html 

(Aggiunto il 17 gennaio: « 55 Americans Have Died Following COVID Vaccination, Norway Deaths Rise To 29 », by Tyler Durden, Saturday, Jan 16, 2021 – 18:01, https://www.zerohedge.com/covid-19/55-americans-have-died-following-covid-vaccination-norway-deaths-rise-29

Aggiunto il 16 gennaio. Leggere pure: « Vaccino Covid, 23 morti in Norvegia: cosa sta succedendo », Le reazioni avverse del vaccino anti coronavirus, come febbre e nausea, avrebbero provocato la morte di 23 persone in Norvegia, https://notizie.virgilio.it/vaccino-covid-morti-norvegia-1459217 . Da notare che sta nascendo una nuova moda che consiste, quando ci sono delle co-patologie, a attribuire la causa della morte alle co-patologie esistenti benché la causa immediata della morte sia con grande probabilità il vaccino. Questo è specialmente vero con i senior di una certa età anche perché le coorte utilizzate nei studi farmaceutici si aggiravano attorno a 55-60 anni per la stra grande maggioranza. Questo permette di continuare la sperimentazione di massa con milioni di cavie impaurite o fiduciose ma trattate loro malgrado come cavie. Come e niente fosse…)

Commento rapido : La vera novità mi sembra essere questa: Oltre alle varianti inglese e sudafricana e alla variante italiana che avrebbe mutazioni aggiuntive rispetto alla variante inglese ma di cui si parla poco (1), l’articolo sottolinea:

“Parallelamente, è stata individuata una “variante preoccupante” che è stata individuata domenica in Giappone, in Giappone, dal Brasile. In questo paese, la città di Manaus, martirizzata da Covid-19 in aprile, sta vivendo una seconda ondata che potrebbe superare la prima in termini di morti e ricoveri ospedalieri, mentre i ricercatori hanno stimato che più di tre quarti degli abitanti della città (76%) avevano anticorpi contro il virus”. (tradotto)

Tutti i nostri timori espressi dall’inizio di questa pandemia sembrano essere confermati.

Si noti che gli studi preliminari delle prime tre aziende ad offrire vaccini a base di mRNA (2) hanno già mostrato una reinfezione dopo la prima dose e di nuovo dopo la seconda dose. Tuttavia, con la possibilità di una reinfezione, si pone il problema della cura del vaccinato e il problema del contagio, quello della persona vaccinata e quello degli altri. Ma queste aziende hanno consapevolmente minimizzato i problemi. Data l’inspiegabile immunità legale garantita a queste aziende farmaceutiche nonostante una serie di problemi indotti noti e prevedibili, (3) la questione principale è la corsa alla commercializzazione dei vaccini. Moderna ha addirittura saltato la fase animale per fare più in fretta (4) All’IHU di Marsiglia e ovunque ci sono segnalazioni di tassi di reinfezione non trascurabili.

Ma il vero problema ora è che l’efficacia di questi vaccini è praticamente nulla o trascurabile, poiché, da un lato, una variante in grado di eludere gli anticorpi indotti dal vaccino sarà sufficiente; questo è un fatto familiare con i vaccini antinfluenzali, che sono più stagionali, almeno nel nostro emisfero, e, dall’altro, gli anticorpi vaccinali indurranno fatalmente altre varianti.

È una situazione da incubo a cui ci preparano facendo finta di curare le persone mentre in realtà oggi coloro che risultano positivi, compresi quelli a rischio, sono confinate e rimandate a casa in attesa di guarire spontaneamente oppure di peggiorare prima di essere ricoverate in un ospedale dove molti muoiono. Tutto questo mentre esistono alternative di cura efficaci, che sono anche poco costose perché mettono in campo dei medicinali generici!

Il problema posto dalle varianti è talmente grave che l’OMS chiede un maggior numero di sequenze del virus. Il Prof. Raoult ha dimostrato che senza sequenziamento, la prima, la seconda e la terza « ondata » sarebbero state irragionevolmente denominate così, poiché le varianti non si comportavano allo stesso modo. La mancata considerazione di questo aspetto rende inadeguata la strategia di controllo per Sars CoV-2. Oggi, nei paesi occidentali, questo contribuisce a portare alla morte un gran numero di cittadini, rovinando nello stesso tempo perversamente la vita dei giovani, dei meno giovani e degli anziani. Rovina anche l’economia e la vita sociale e culturale delle nostre repubbliche nate dalla Resistenza al nazifascismo e quindi a fortiori della sua politica eugenetica. Basta confrontare il tasso di letalità – morti/positivi – in Madagascar – meglio ancora quello del Kerala – con quello dell’Italia o della Francia, rispettivamente in questo 16 gennaio 2021:

Madagascar: 267/18.001 = 0,0148
Italia: 81.800/2.368.733 = 0,0345
Francia: 70.090/2.931.396 = 0,024
Vedi https://statistichecoronavirus.it/ . Questa è una chiara condanna dei regimi filo-semiti nietzschiani e delle loro crociate belliche o farmaceutiche contro i popoli.

Ma questo avviene nella logica delle organizzazioni internazionali, tra cui l’OMS e, all’epoca, l’UNESCO quando militava per un Nuovo Ordine Mondiale dell’Informazione e della Comunicazione, purtroppo in parte controllato da partenariati con il settore privato dopo la controriforma neoliberale monetarista lanciata nel 1979-1982 da Volcker e Reagan. (5) Così questa OMS mezza privata spinge per l’accelerazione della vaccinazione e la sua estensione ai Paesi poveri e emergenti. La filantropia contabile della Fondazione Gates è dunque all’opera?

Purtroppo, questi paesi stanno facendo molto meglio trattando rapidamente le persone che risultano positive con il protocollo del Prof. Raoult o con l’ivermectina, o anche con l’artemisia, lo zinco e le vitamine D e C, ecc. L’OMS sta quindi promuovendo il COVAX (6) a grande vantaggio di Big Pharma, i cui vaccini, che in realtà conferiscono poca immunità, dovranno essere ripetuti molto spesso mentre il virus si svilupperà ancora più rapidamente contro gli anticorpi causati dai numerosi vaccini, innescando così una corsa agli armamenti che i batteri e i virus vincono più spesso, se non sempre. L’esperto australiano di vaccini Ian Frazer ha detto che finora nessun vaccino ha mai funzionato contro i coronavirus oppure contro l’HIV. Il prof. Montagnier ha dimostrato e altri hanno confermato che ci sono brani funzionali dell’HIV nel virus Sars CoV-2.

Ma, senza inutile cinismo, sarebbe forse questo l’obiettivo? Sarebbe mettere sotto controllo l’economia reale e i suoi lavoratori, spesso ancora sindacalizzati, per far passare con la forza le riforme neoliberali e monetariste regressive che devono ancora essere approvate? Tutto questo privilegiando il capitale speculativo e la Borsa, che approfittano di questa crisi, come pure i Gafam, a scapito delle PMI, degli artigiani, dei ristoratori e del mondo della cultura? Inoltre, palestinizzando con la forza l’Occidente intero, ancora una volta condannato al “forzato « ritorno » esclusivista verso la società della nuova domesticità e della nuova schiavitù”? Queste riforme regressive e antidemocratiche volute da un’Unione Europea vendute al “global private governance” riguardano le privatizzazioni e le deregolamentazioni residue, così come la privatizzazione di tutti i rami della previdenza sociale, dalle pensioni, alla cassa integrazione e disoccupazione, alla sanità, all’assistenza domiciliare, ecc. I fondi del Ricovery plan, che sono di fatto finanziati dai contribuenti attraverso il trasferimento di parte della tassazione sovrana dei paesi membri e che, per di più, presentano un saldo negativo per la Francia, sono inoltre condizionati al ritorno ai chiodi del Fiscal Compact.

Allo stesso modo, l’UE è in procinto di mettere a punto il meccanismo del backstop all’interno del MES, il cosiddetto FMI europeo. (7) La sua funzione è quella di sostituire in parte la BCE nel concedere prestiti alle banche in difficoltà, ma in cambio di forti condizionalità. Queste condizionalità imposte dal « backstop » includeranno la ristrutturazione forzosa delle banche secondo la logica delle fusioni e, soprattutto, dei bail-in e la sua prioritizzazione tra azionisti, che, in breve, implicherà che i risparmi depositati dai cittadini saranno soggetti a prelievi automatici… In realtà, come dimostrato dalla gestione della ristrutturazione imposta a Cipro e alla Grecia, i grandi azionisti avranno già preso le loro precauzioni spostando il loro denaro nei paradisi fiscali.

Nel frattempo il MES stesso si sta affermando come attore privato sovranazionale e quindi senza responsabilità giuridica nei confronti dell’UE e dei suoi Stati membri, che perderanno così la loro sovranità finanziaria ed economica. Si assumerà il compito di ristrutturare il debito pubblico degli Stati membri, che non potranno più far valere la loro sovranità statale, nemmeno contro i fondi avvoltoi. Per farlo, si impadronirà di tutte le leve macroeconomiche alla maniera dei Chicago Boys in Cile sotto Pinochet. Solo che, questa volta, tutti gli Stati membri dell’Unione europea dovranno produrre per l’esportazione e quindi pagare il debito pubblico in via prioritaria,ma dovranno farlo simultaneamente, in modo da mantenere dolorosamente, nella migliore delle ipotesi, le loro posizioni relative. Più probabilmente, e questo sta già accadendo, diventeranno regioni proto-consolari all’interno della nuova Mitteleuropa. Nel frattempo, però, questo debito pubblico sarà aumentato a causa della crisi e delle decine di miliardi di garanzie statali alle imprese che non torneranno e che si aggiungeranno al debito pubblico …(8)

L’obiettivo di Big Pharma, dei governi e dei consigli scientifici complici sembra essere quello di vaccinare l’intera popolazione mondiale più volte all’anno, per poi sviluppare farmaci fasulli come il remdesivir o il tamiflu (9) per pretendere di trattare le malattie indotte dai vaccini mRNA sviluppati in fretta e furia contro ogni etica scientifica e contro il Giuramento di Ippocrate. Le persone vengono trattate come cavie.

I paesi che finora hanno trattato le persone sin dai primi sintomi e così raggiunto tassi di letalità molto bassi devono perseverare con la loro strategia che paga e respingere la stupida strategia filo-semite nietzschiana occidentale di fingere, nella migliore delle ipotesi, di risolvere i problemi « throwing money at it » e rovinando l’intero ambiente umano, economico e culturale. Dovrebbero anche concentrarsi sul sistema sanitario pubblico con le sue cliniche di prima linea che fanno la differenza sia nella medicina preventiva che in caso di pandemia.

Nel peggiore dei casi, dovrebbero usare i vaccini più convenzionali, non a base di mRNA, come quelli russi, cinesi o cubani. Come minimo, non interferiranno con il genoma umano e i loro effetti collaterali sono meglio conosciuti poiché utilizzano piattaforme e quindi coadiuvanti già utilizzati con successo per altri vaccini. In medicina, fin dalla prima Antichità, si sa che una cura non deve essere peggiore della malattia, questa essendo una verità deontologica ed etica per la cui l’attuale “mente acquisitiva” non ha cura. Preferisce le sue derive commercialmente redditizie verso il transumanesimo imposto alle masse in una società che rischia di assomigliare alla società ‘”ideale” di Schindler, l’ « uomo giusto » affiancato da suo contabile Stern, « l’eletto » … O a quella della “Isola del dottor Moreau” secondo il film di Marlon Brando.

Una moratoria su queste vaccinazioni pericolose a base di mRNA dovrebbe quindi essere messa in atto con urgenza.

Credo che CRISPR-Cas9 sia una tecnologia molto potente, ma :

a) i vaccini mRNA non possono essere sicuri senza una buona conoscenza dell’evoluzione della storia cellulare, che è cruciale ma ancora agli inizi, e

b) come minimo, dovrebbero essere richiesti studi e verifiche cliniche che coprano 7 o 10 anni, con il follow-up più lungo possibile che è comunque necessario in tali casi. Non è irrilevante sottolineare che la vigilanza farmacologica accompagna la commercializzazione di questi vaccini frettolosi.

I Ministeri della Salute e l’OMS devono pubblicare statistiche su tutti gli eventi avversi correlati o causati dai vaccini contro il SARS-CoV-2 a breve, medio e lungo termine, in particolare nel caso dei vaccini mRNA.

Una petizione abbinata a una class action dovrebbe essere lanciata per porre fine all’immunità legale delle aziende farmaceutiche nei confronti di farmaci o vaccini e nanoparticelle che vogliono imporre ai cittadini con la complicità di governi neoliberali che stanno distruggendo il sistema sanitario pubblico, che da solo fa la differenza nel trattare le persone in modo rapido. (10)

Infine, tutti i medici dei consigli scientifici devono pubblicare i loro conflitti di interesse. In caso contrario, la loro legittimità viene meno e, così facendo, si mette in discussione la fiducia dei cittadini e, in ultima analisi, la salute dei pazienti.

Paul De Marco, già professore di Relazioni Internazionali – Economia Politica Internazionale. Autore di una Introduzione Metodologica liberamente disponibile nella Sezione Libri del mio vecchio sito giurassico www.la-commune-paraclet.com

Note:

1 ) « Covid, scoperta “variante italiana”. Cosa cambia per il vaccino », Arnaldo Caruso, presidente di Siv-Isv, ha annunciato la scoperta di una variante italiana di coronavirus che circolava già ad agosto, https://notizie.virgilio.it/covid-scoperta-variante-italiana-vaccino-cosa-cambia-1454027

2 ) « SARS-CoV-2 = LE SALUT PAR DES VACCINS FAITS À LA VA-VITE? LES RAISONS D’ÊTRE TRÈS PESSIMISTE., 12-15 décembre. 2020 » dans http://rivincitasociale.altervista.org/sars-cov-2-le-salut-par-des-vaccins-faits-la-va-vite-les-raisons-detre-tres-pessimiste-12-15-decembre-2020 

3 ) ) Per la « dépakine » e l’immunità legale vedi Francois Ruffin in https://www.youtube.com/watch?v=5WUUt_z0C9s . Per il tamiflu ecc, vedi : « COVID-19 & The Emergence Of The Pandemic Industrial Complex » by Tyler Durden, Tuesday, Jan 12, 2021 – 2:00, Authored by Brian Berletic via ActivistPost.com, https://www.zerohedge.com/geopolitical/covid-19-emergence-pandemic-industrial-complex

4)   Vedi: « Researchers fast-track coronavirus vaccine by skipping key animal testing first » By Nicoletta Lanese – Staff Writer 13 March 2020, Animal tests normally constitute a critical step in vaccine development, in https://www.livescience.com/coronavirus-vaccine-trial-no-animal-testing.html )

5 ) Vedi « Les conséquences socio-économiques de MM. Volcker-Reagan et Cie »,  dans http://www.la-commune-paraclet.com/EPIFrame1Source1.htm#epi (vers le bas de page)  et en particulier la Vè partie : « Divina commedia : l’infernale croissance négative »  dans  http://www.la-commune-paraclet.com/EPIFrame1Source1.htm#epi http://www.la-commune-paraclet.com/volckerFrame1Source1.htm

6 ) Per il COVAX vedi « COVAX, NO-VAX  et impunité légale » 7 janvier 2021 dans COVAX, NO-VAX, IMPUNITÉ LÉGALE, 7 janvier 2021. (Use https://www.deepl.com/translator if you need it) | Blog di rivincita sociale Esiste una traduzione italiana nel sito nella categoria « Sanità ».

7 ) « L’Eurogroupe consolide l’union bancaire,  Le Mécanisme européen de stabilité sera renforcé d’un filet de sécurité supplémentaire, le « backstop », pour stabiliser l’union bancaire en cas de crise.», La réforme du Mécanisme européen de stabilité a été approuvée. © Nicolas Economou / NurPhoto / NurPhoto via AFP

Par Emmanuel Berretta ,Publié le 01/12/2020 à 08h17 – Modifié le 01/12/2020 à 14h21 , https://www.lepoint.fr/europe/l-eurogroupe-consolide-l-union-bancaire-01-12-2020-2403403_2626.php

Per il MES vedi :

« Réforme et privatisation de la gouvernance économique européenne avec le MES, le SRF et la politique économique et budgétaire: un référendum national est nécessaire. 27 nov. 2019. » dans http://rivincitasociale.altervista.org/reforme-et-privatisation-de-la-gouvernance-economique-europeenne-avec-le-mes-le-srf-et-la-politique-economique-et-budgetaire-un-referendum-national-est-necessaire-27-nov-2019-english-version-wil/  Esiste una traduzione italiana nel medesimo sito nella Categoria Economia.

7 ) Per quello che concerna le garanzie di Stato che in gran parte non saranno mai rimborsate vedi: «  Le PGE et le piège de la dette sans recours pour l’État », Par Mathias Audit et Olivier Guinard (*)  |  11/05/2020, 8:51  |  1178  mots https://www.latribune.fr/opinions/tribunes/le-pge-et-le-piege-de-la-dette-sans-recours-pour-l-etat-847400.html

A questo si deve aggiungere la struttura terribilmente disuguale del risparmio in questi tempi di Covid-19 : «Les deux tiers de l’épargne accumulée depuis le confinement sont détenus par les 20 % des Français les plus aisés », Selon une étude du Conseil d’analyse économique, les 20 % des ménages les plus modestes non seulement n’ont pas réussi à épargner plus que d’habitude entre mars et août, mais ils se sont même globalement endettés. Par Audrey Tonnelier et Béatrice Madeline Publié aujourd’hui à 11h00, mis à jour à 11h52 , https://www.lemonde.fr/economie/article/2020/10/12/les-deux-tiers-de-l-epargne-accumulee-depuis-le-confinement-est-detenue-par-les-20-des-francais-les-plus-aises_6055709_3234.html.

Dato la chutzpah neoliberale monetarsita prevalente, la mia satira sull’uscita della crisi sembra molto benigna !!! « SATIRA SULL’USCITA DELLA CRISI, ti sfrutteremo più di ieri e meno di domani, come dice il romanzo, 25 aprile 2020, seguita da « Il vecchio e Esoscheletro », 6 feb. 2020 », http://rivincitasociale.altervista.org/satira-sulluscita-della-crisi-ti-sfrutteremo-piu-ieri-meno-domani-dice-romanzo-25-aprile-2020-seguita-vecchio-esoscheletro-6-feb-2020/  

8 ) Vedi la nota 3 qui sopra.

9 ) Vedi la Nota 8 del saggio « LA SANITÀ TRA TAGLI E CORRUZIONE: una vittima eccellente del federalismo fiscale. » in LA SANITÀ TRA TAGLI E CORRUZIONE: una vittima eccellente del federalismo fiscale. | Blog di rivincita sociale .

Comments are closed.